Massimo Rella farà coppia col fratello Fabio nel Cedarchis.

Massimo Rella farà coppia col fratello Fabio nel Cedarchis.

Sono le difficoltà del Cedarchis a caratterizzare una fase del mercato in cui la formazione giallorossa si vede costretta a rispondere ai colpi di Cavazzo e Villa. Gli arrivi di Massimo Rella e del giovane Migotti dal Tolmezzo hanno trovato qualche impedimento e l’operazione richiede ancora la definizione di qualche dettaglio, ma può dirsi praticamente conclusa. Nel frattempo i dirigenti cedarchini stanno cercando qualche elemento nel calcio amatoriale, anche perché occorre far fronte alle partenze di Adami (tornato all’Arta) ed Tosoni e Nieddu che saliranno in “Curiedi” a rinforzare un Fusca che pare aver chiuso anche col talentuoso brasiliano Rodrigues, giocatore già apprezzato nel calcio regionale. Anche i Mobilieri stanno cercando di rimpolpare la rosa e dopo essersi visti sfuggire gli obiettivi principali (Rupil ed Urban) guardano adesso verso nuove soluzioni: una di queste è Fabio D’Andrea, che dopo l’esperienza con le giovanili del Tolmezzo pare destinato a provare l’esperienza nel Carnico e Sutrio è  la sua destinazione. Movimenti anche in casa dell’Ovarese, dove, dopo il rimpasto societario con Beorchia nuovo presidente, si cercano soluzioni per l’organico da affidare a Stefano De Antoni, costretto a far fronte alle partenze di Dionisio (al Cavazzo) e Rupil (al Villa) ed al difficile recupero di Coradazzi dopo il grave infortunio dello scorso anno: in biancazzurro arriverà di sicuro Daniele Della Pietra dall’Ardita e con lui, da Forni Avoltri, potrebbe scendere in Val di Gorto anche Michele Zanier.
Due righe infine sulla Moggese, che dopo le vicissitudini societarie dello scorso anno cerca di ripartire con la conferma dei suoi giocatori più importanti, come David Not e Giorgis, per esempio.